Ultimi argomenti
Parole chiave

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking


Perchè tirocinio solo al terzo anno??

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Perchè tirocinio solo al terzo anno??

Messaggio  =Tati85= il Sab Nov 10, 2007 8:13 pm

Confrontando il piano di studi del nostro corso a Torino con quello di Napoli e altre città del sud italia,noto che il nostro corso è quello che ha meno ore di tirocinio...perchè???
Per poter passare serenamente un Esame di Stato credo bisogna partire con un'esperienza più corposa alle spalle...o no?siete d'accordo??Io sto facendo tirocinio ora,mi trovo benissimo e ho la fortuna di aver trovato una supervisore"con i fiocchi"..ma mi rendo conto che sono proprio spaesata quando sono alle prese con l'organizzazione dei servizi..un conto è studiare con Garena(che ha un'esperienza pluriennale ma..) e un altro è vedere concretamente come funzionano i servizi sociali di territorio e come questi si muovono con altre forme di associazione di utilità sociale come le Fondazioni e le Associazioni di volontariato per esempio....oramai sono alla fine del mio corso di studi triennale e vorrei continuare con la specialistica ma mi piacerebbe che le cose cambiassero un pò all'interno del nostro Ateneo..
chi è con me?? cheers

affraid <= io all'esame di stato!!! Very Happy
avatar
=Tati85=

Femminile Numero di messaggi : 12
Età : 32
Città : Torino
Occupazione/Ozio : STUDENTESSA!!!
Data d'iscrizione : 06.11.07

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè tirocinio solo al terzo anno??

Messaggio  TerrorSwing il Gio Nov 15, 2007 9:25 pm

Anche secondo me bisognerebbe dare maggior risalto allo stage del secondo anno. Ma calcola anche che ad un tirocinio bisogna arrivarci con un certa formazione. Bisognerebbe, secondo il mio parere, iniziare già al primo anno con le materie tipiche di servizio sociale (principi, metodi, ecc.) in maniera tale da arrivare al secondo anno di corso ad avere un minimo di conoscenze utili per entrare e capire i servizi. Allla fine del primo anno, con gli attuali programmi, gli studenti non hanno la minima idea di cosa sia il servizio sociale e questo credo non sia un bene. Certo, il primo anno ti dà un ampio ventaglio di conoscenze "universalmente" spendibili e utili ma, sempre secondo me, non basta.
Tutte queste comunque sono solo pareri personali... l'organizzazione e la programmazione di un percorso di studi risente, purtroppo, di molti fattori... e in ogni caso un corso di laurea triennale non potrà mai formarti completamente perchè, oltre a non poter ovviamente fare un tirocinio per ogni area d'intervento, non potrà mai toccare i moltissimi ambiti nei quali lavora l'assistente sociale.
Il corso deve fornirti un metodo, gli strumenti, i principi, e tutto quell'insieme di conoscenze "alte" che ti permetteranno in seguito di poter operare in un qualsiasi ambito.
avatar
TerrorSwing
Admin

Maschile Numero di messaggi : 152
Età : 36
Città : Torino
Occupazione/Ozio : Assistente Sociale
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://serviziosociale.phpbbitalia.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum