Ultimi argomenti
Parole chiave

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking


Prova pratica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Prova pratica

Messaggio  TerrorSwing il Mer Mag 14, 2008 3:59 pm

La settimana scorsa ho partecipato ad un concorso per un posto a tempo indeterminato all'interno di un consorzio. Ci sono andato e ho svolto le prove con molta disillusione sia perchè era "un posto a tempo indeterminato" Rolling Eyes, sia perchè il luogo di lavoro eventuale mi sarebbe risultato tremendamente scomodo e, siccome per il momento in un qualche modo me la cavo, preferirei una assunzione più vicina a casa.
I concorsi al di fuori di Torino, almeno per quello che ho potuto vedere fin'ora, si caratterizzano per due elementi: i partecipanti sono generalmente in numero minore (nell'ordine di massimo un centinaio) e le prove sono a risposta aperta, di molto simili (come procedure ed argomenti) a quelle svolte all'esame di stato.

La prova torico-pratica presentava un caso all'incirca così:
il sindaco di un paese segnala al servizio sociale la situazione di un rumeno quarantenne residente nel paese da circa 3 anni, per via delle ripetute accese liti con la moglie, rumena anch'essa e in Italia da 2 anni. La segnalazione ha avuto origine dai carabinieri, intervenuti a seguito di una chiamata dei vicini di casa preoccupati dalle grida. Parallelamente giunge al servizio una seconda segnalazione da parte del pediatra della famiglia che evidenzia una situazione di trascuratezza inerente al bambino di 3 anni della coppia. Come agirà l'assistente sociale e con quali strumenti? Esporre una ipotesi di programma di aiuto concentrandosi particolarmente sulla tutela della madre e del bambino.

Siccome non ho avuto modo di confrontarmi con molte persone su questa traccia, vi chiedo di dire la vostra. E' un ottimo esercizio per confrontarci tra di noi... senza contare che così potrò capire cosa ho dimenticato di scrivere al concorso Wink
Però diamine! Rispondente! Che mi pare sempre di scrivere al nulla... Very Happy
avatar
TerrorSwing
Admin

Maschile Numero di messaggi : 152
Età : 36
Città : Torino
Occupazione/Ozio : Assistente Sociale
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://serviziosociale.phpbbitalia.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Prova pratica

Messaggio  Giorgia il Mer Mag 28, 2008 7:51 pm

[quote="TerrorSwing"] Ciao TerrorSwing! Mi dispiace non poterti rispondere perchè non sono ancora arrivata ai processi di aiuto e non ho idea di tutto ciò che riguarda la prassi da seguire. Posso dirti che per esperienza, in situazioni simili, si può proporre una duplice soluzione per mamma e bambino: 1) comunità madre-bambino; 2) affidamento mamma-bambino. Ciao, ciao!!!!!
avatar
Giorgia

Femminile Numero di messaggi : 50
Città : Provincia di Torino
Occupazione/Ozio : Studentessa/lavoratrice
Data d'iscrizione : 23.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Prova pratica

Messaggio  TerrorSwing il Sab Mag 31, 2008 4:43 pm

[quote="Giorgia"]
TerrorSwing ha scritto: Ciao TerrorSwing! Mi dispiace non poterti rispondere perchè non sono ancora arrivata ai processi di aiuto e non ho idea di tutto ciò che riguarda la prassi da seguire. Posso dirti che per esperienza, in situazioni simili, si può proporre una duplice soluzione per mamma e bambino: 1) comunità madre-bambino; 2) affidamento mamma-bambino. Ciao, ciao!!!!!
A meno che non si constati fin da subito che sia una situazione d'urgenza, credo che bisognerebbe cercare altre vie prima di giungere ad interventi così "invasivi". Ma ti ringrazio comunque tantissimo per avermi risposto Wink

In ogni caso stranamente quella prova mi è andata malissimo... pale Va bene che l'avevo scritta "tanto per fare", ma in sincerità credevo di aver svolto una prova molto più degna della prima che invece è andata meglio... bah! No
I casi sono due: o mi sbaglio io e ho scritto delle cavolate senza accorgermene, oppure (come sostengono degli amici) devo impegnarmi a scrivere graficamente meglio perchè la mia scrittura illeggibile mi penalizza nei concorsi. Starem a veder al prossimo (Susa! ah-ah)....
avatar
TerrorSwing
Admin

Maschile Numero di messaggi : 152
Età : 36
Città : Torino
Occupazione/Ozio : Assistente Sociale
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://serviziosociale.phpbbitalia.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Prova pratica

Messaggio  xxx il Dom Giu 01, 2008 9:10 am

Ciao...bello tosto!!! Sembra molto semplice ma a pensarci bene diventa alquanto complicato!!!
Premetto che mi manca 1 esame alla laurea e forse dovrei essere in grado di rispondere adeguatamente..ma sono certa che data la poca pratica di questo corso di laurea (grosso problema) verrò smentita!!!!!
Cmq ci provo!!!!!
Non sopportando azioni troppo invasive e compromettenti che spesso caratterizzano l'assistente sociale, io per quanto concerne i litigi della coppia non me ne preoccuperei molto, certo cercherei risposte riguardo alle dinamiche dei litigi, cioè se risultano semplici litigi( magari un pò accesi) o litigi caratterizzati da un atteggiamento violento da parte del marito.
Nel secondo caso diventa penale e agirei di conseguenza.
Nel primo caso no e sinceramente ritengo che a casa propria ognuno possa fare un pò ciò che vuole senza ovviamente limitare la liberta degli altri, se arreca disturbo ai vicini comunque diventa una lite condominiale che non interessa particolarmente all'assistente sociale.
Mi preme molto più invece la situazione denunciata dal pediatra!!!
In questo caso bisognerebbe capire cosa intende precisamente il pediatra,ossia il bambino risulta denutrito, malato, risultano problemi sul piano comportamentale...ecc...?????Prima passo sarebbe quello di un colloquio chiarificatore con il pediatra e magari anche più di un pediatra in modo da aver più punti di vista!!
Certo se risultasse un problema dovuto da atteggiamenti inadeguati dei genitori sicuramente farei in modo che venissero convocati per poter sentirli e valutare anche il loro atteggiamente in presenza di altre figure professionali quali ad esempio psicologi!!!

Dopo vari colloqui e con un buon lavoro di èquipe in base a ciò che emerge ci si comparta di conseguenza!!!
Io comunque cercherei in tutti i modi di non creare problemi al bimbo e perciò piuttosto attuerei un intervento per poter fare in modo che lui continui a vivere con la sua famiglia, magari però monitorando la famiglia per un certo periodo con obbligo di iniziare un percorso terapeutico con psicologi e anche con l'assistente sociale!!
Potrebbe essere utile un lavoro di questo genere per far emergere ulteriori problematiche che non erano state riscontrate fin da subito, magari un problema economico!!


Dopo questo lavoro forse si potrebbero trovare le cause del problema e si potrebbe lavorare per risolverle, ovviamente con la partecipazione dei genitori che devono essere disponibili a lavorare altrimenti diventa molto più complesso!!!
Spero di essere stata di aiuto e date le tue conoscenze ;Terror, ti chiedo di dirmi se secondo te potrebbe andare bene un lavoro di questo genere!!
Premetto che ho usato un linguaggio non adeguato per un eventuale esame di stato ma l'ho fatto di proposito dato che siamo in un blog!
Vorrei avere delucidazioni a riguardo sul contenuto e mi piacerebbe sapere cosa hai scritto tu!!!!
Ti ringrazio per l'argomento da te portato anzi....portane di più ....perchè è un lavoro davvero utile!!!
grazie
avatar
xxx

Femminile Numero di messaggi : 28
Età : 33
Città : torino
Occupazione/Ozio : studentessa/lavoratrice
Data d'iscrizione : 17.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Prova pratica

Messaggio  TerrorSwing il Sab Giu 07, 2008 2:29 pm

Non è che non ti rispondo eh... Very Happy è che avevo scritto una risposta lunga nella quale raccontavo cosa avevo scritto ma poi mentre ero sovrappensiero ho chiuso il browser. Ora devo trovare la voglia di riscriverla... tutto qua Laughing
avatar
TerrorSwing
Admin

Maschile Numero di messaggi : 152
Età : 36
Città : Torino
Occupazione/Ozio : Assistente Sociale
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://serviziosociale.phpbbitalia.com

Tornare in alto Andare in basso

non ti preoccupare

Messaggio  xxx il Sab Giu 07, 2008 4:57 pm

non ti preoccupare....ma invece potresti dirmi cosa ne pensi su cio che ho scritto io......????????????????????
avatar
xxx

Femminile Numero di messaggi : 28
Età : 33
Città : torino
Occupazione/Ozio : studentessa/lavoratrice
Data d'iscrizione : 17.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Prova pratica

Messaggio  TerrorSwing il Dom Giu 08, 2008 9:30 pm

Secondo me, in linea di massima non hai scritto cose palesemente errate tranne forse la questione sull'intervenire o meno; la segnalazione è arrivata oltre che dal Sindaco, dai Carabinieri e di conseguenza con molta probabilità è formalizzata e se così non fosse dovrebbe esserlo. L'As ha il diritto/dovere di intervenire nella questione.

In ogni caso non mi convince quello che hai scritto, perchè in queste prove viene valutato non tanto la capacità di fornire risposte alla traccia (lavorando su ipotesi è impossibile), quanto piuttosto la conoscenza del metodo, degli approcci, dei modelli, ecc..
Dovresti "ordinare" le azioni da intraprendere secondo me seguendo ad esempio le fasi del processo di aiuto.
Poi parla uno a cui è andata male la prova... Very Happy
avatar
TerrorSwing
Admin

Maschile Numero di messaggi : 152
Età : 36
Città : Torino
Occupazione/Ozio : Assistente Sociale
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://serviziosociale.phpbbitalia.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Prova pratica

Messaggio  xxx il Lun Giu 09, 2008 8:02 am

Si immaginavo si concentrasse tutto sul processo di aiuto, come del resto è stato il lavoro della relazione di tirocinio..ahime!!!
Ho scritto 15 righe giusto per esplicitare cosa avrei fatto a grandi linee, ma proverò a fare un lavoro più concentrato sul processo di aiuto.........
byeeeeeeeeee..........
avatar
xxx

Femminile Numero di messaggi : 28
Età : 33
Città : torino
Occupazione/Ozio : studentessa/lavoratrice
Data d'iscrizione : 17.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Prova pratica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum